Home Page
Dove siamo
Contattaci

© AlessioMungianu

 

Curiosità dalla Cina
Bruce Lee
Mao Tse Tung
 
 
 
Agopuntura
 
Agopuntura cinese  
Il nostro corpo è cosparso da 365 punti sensibili (una scuola medica ne enumera 700) attraverso i quali si può intervenire per convogliare ai vari organi e alle varie parti del corpo, lo ''spirito vitale'' (Qi) che le stimola potenziando la parte che si desidera potenziare. Stimolando diversi punti sensibili lungo predeterminati canali meridiani (ce ne sono 12 di principali, 8 secondari, e 15 derivazioni) si convoglia il Qi dove è necessario. Nell'agopuntura si stimolano i punti sensibili a livello epidermico con aghi di vario spessore e varie lunghezze. L'ago introdotto in direzione del cuore crea una situazione Yang, introdotto in direzione opposta una situazione Yin, allo stato superficiale stimola, allo stato profondo placa, a quello mediano devia. Nella stimolazione elettrica vengono introdotti nuovi elementi (si tratta di un'invenzione recente) intensità e durata della stimolazione (servono solo per dare maggiore efficacia all'intervento). Nel martellamento si percuote il punto sensibile a ritmi diversi e a diversa pressione (anche qui serve solo a dare maggiore efficacia). Il martello ha la forma suggerita dal nome, è di piccola dimensione e ha alla ''testa'' una quindicina di spilli. Il manico è in bambù elastico e dandogli colpetti martella. Nella moxiterapia i punti sensibili vengono stimolati col calore (si brucia dell'artemisia secca che ha la proprietà di generare un calore costante.
Per non creare ustioni la si arrotola intorno agli aghi dell'agopuntura, la si pone su una fetta d'aglio o di zenzero sul ''punto sensibile''). L'auricolopuntura crea un assioma tra l'orecchio e il feto al momento della nascita. Minuscoli aghi sono utilizzati per stimolare i punti sensibili, che nell'orecchio sono appena 59 e corrispondono ai vari organi e alle parti vitali. La riflessologia vede nella pianta dei piedi dei punti sensibili direttamente in contatto con gli organi e le parti vitali. Il massaggio terapeutico può essere di vario tipo, fare pressioni con le unghie sui punti sensibili dell'agopuntura, tonificare i muscoli massaggiandoli in modo che vi affluisca il sangue e il grasso si disperda in essi, allontanare i muscoli dalle ossa, separare le vertebre perché non schiaccino i dischi, ecc.. La Pranoterapia viene praticata da persone che riescono a trasmettere il proprio spirito vitale sano nelle parti ammalate del paziente tramite l'imposizione delle mani o per via telepatica.
Ristorante DU CHENG
 
via XX Settembre, 62 - 10121 Torino (Italy) - Tel. 011. 53.73.75
 
Partita Iva: 07114820017